Dossier 2014 sul risanamento ambientale

Legambiente ha presentato ieri il dossier

“Bonifiche dei siti inquinati: chimera o realtà?”

100 mila ettari inquinati in 39 siti di interesse nazionale e 6 mila aree di interesse regionale, in attesa di bonifica. Da Taranto a Crotone, da Gela e Priolo a Marghera, passando per la Terra dei fuochi: un business da 30 miliardi di euro tra ritardi, inchieste giudiziarie e commissariamenti . La storia del risanamento in Italia sembra ferma a dieci anni fa nonostante i drammatici effetti sulla salute Rischio ecomafie e criminalità in tutta Italia: dal 2002 concluse 19 indagini, emesse 150 ordinanze di custodia cautelare, denunciate 550 persone e coinvolte 105 aziende.

Ecco i dati relativi al comprensorio di Sassuolo che è classificato

sito di competenza regionale:

SASSUOLO (% riferita rispetto alle aree)

  • Perimetrazione in ettari: n. 23 aree
  • Messa in sicurezza di emergenza: 79,2%
  • Piani di caratterizzazione presentati: 75,0%
  • Risultati dei Piani di caratterizzazione presentati: 70,8%
  • Progetto di bonifica proposto: 12,5%
  • Progetto di bonifica approvato: 12,5%

COMUNICATO STAMPA DI LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE – DOSSIER BONIFICHE 2014

bonifiche_slide1

Annunci